Come scegliere il miglior indicatore di analisi tecnica per te?


8 min

Con una serie di indicatori sulla piattaforma IQ Option in crescita di giorno, potrebbe non essere facile scegliere un indicatore che si adatti al tuo stile di trading personale e alle tue preferenze. Più di 100 indicatori possono essere trovati nel rispettivo menu della stanza commerciale. Ma come si sceglie il migliore? Oggi esamineremo da vicino tutte le principali categorie di indicatori e vi forniremo una breve panoramica delle caratteristiche che un aspirante analista tecnico deve conoscere.

Tutti gli indicatori di analisi tecnica, presenti sulla piattaforma IQ Option, rientrano in una delle sei principali categorie con le sue caratteristiche e il suo utilizzo distinti: quantità di moto, tendenza, volatilità, medie mobili, volume o altro.

Indicatori di quantità di moto, come suggerisce il nome, traccia lo slancio del mercato. In altre parole, aiutano a stimare la forza di un movimento di prezzo positivo o negativo. Più veloce è il cambiamento, più forte è lo slancio. Ma perché vorresti saperlo? Nel trading, la forza del trend può essere tanto importante quanto la direzione della tendenza. Più forte è la tendenza, maggiori possibilità di trading possono offrire. Anche i livelli di stop-loss e take-profit saranno fissati in modo diverso per un mercato a bassa rotazione e altamente volatile. Gli indicatori di momentum più comuni includono: Aroon Oscillator, Awesome Oscillator, Equilibrio di potenza, Oscillatore di prezzo indotto e Oscillatore stocastico.

Aroon e DPO – indicatori di Momentum popolari

Indicatori di tendenza aiutarti a determinare la direzione della tendenza. Alcuni potrebbero dire che la direzione della tendenza è auto-esplicativa e non richiedono strumenti aggiuntivi da rilevare. Tuttavia, a volte è utile guardare separatamente alcuni aspetti della tendenza. Inoltre, alcuni strumenti in questa categoria possono offrire una nuova prospettiva sulla tendenza esistente e offrire una migliore / più approfondita comprensione dei processi di mercato sottostanti.

Gli indicatori di tendenza più comuni includono: Indice di movimento direzionale medio, Bande di Bollinger% B, CCI, Ichimoku Cloud, McGinley Dynamic e Parabolic SAR.

Indicatori di volatilità, come suggerisce il nome, misura la volatilità di un particolare asset. Si può affermare che maggiore è la volatilità, maggiore è il rischio finanziario associato all'attività, ma anche il potenziale pagamento. Gli indicatori di volatilità, quindi, aiutano a determinare i periodi di cambiamenti rapidi e lenti dei prezzi. Quando il mercato è piatto e il prezzo rimane lo stesso, la volatilità è bassa e le opportunità di trading sono limitate. Quando il prezzo inizia a fluttuare, la volatilità del mercato sale. Gli indicatori di spicco di questa categoria includono ATR, Bollinger Bands e Donchian Channels.

Canali donchiani sovrapposti sul grafico dei prezzi

Medie mobili sono un gruppo separato di indicatori che funzionano tutti in modo molto simile. In poche parole, attenuano la linea di tendenza, riducendo il rumore dei prezzi e facendo risaltare maggiormente la tendenza sottostante. Possono essere particolarmente utili quando il mercato è incerto sulla direzione della tendenza futura. Inoltre, quando è necessario determinare un punto di inversione della tendenza. Due e più medie mobili possono formare un proprio sistema di trading.

A differenza di tutti gli altri indicatori, Indicatori di volume non sono basati sull'azione di prezzo. Invece, stanno usando un diverso insieme di dati, vale a dire il volume degli scambi. Quest'ultimo può essere di grande aiuto quando si tenta di cronometrare l'affare. Il volume degli scambi in crescita / diminuzione può essere un'indicazione di un'imminente inversione di tendenza. È, quindi, popolare come strumento complementare. Il numero di questi indicatori è limitato, con ciascuno di essi che lavora in modo molto diverso.

Weis Wave Volume

"Altri" indicatori comprende tutti gli altri indicatori (per lo più unici) che non rientrano in una delle categorie sopra menzionate. Sebbene particolari, la maggior parte di essi può diventare un'aggiunta preziosa al tuo arsenale commerciale se applicato correttamente.

Quanti indicatori dovresti usare per un singolo sistema di trading? La risposta varierà su chi chiedi. Tuttavia, la regola generale è di usare non più di tre. Mentre tre è il massimo, è anche possibile scambiare con solo due o anche un solo indicatore. Si noti che quando si negozia con un solo indicatore potrebbe essere saggio ricontrollare i segnali che invia su diversi orizzonti temporali o passare ai dati fondamentali.

Quando sai che tipo di beni vuoi negoziare e come, puoi compilare il tuo sistema di trading usando le informazioni di cui sopra. Se, per esempio, vuoi negoziare mercati altamente volatili e aprire l'accordo al momento di un'inversione di tendenza, dovresti considerare l'utilizzo della volatilità e degli indicatori di tendenza.

Molti trader raccomandano l'uso di indicatori di diversi gruppi.

In effetti, a che serve utilizzare due diversi indicatori della stessa categoria? Possono presentare informazioni in una nuova luce o fornire informazioni interessanti, ma nella maggior parte dei casi è possibile che si desiderino indicatori di diverse categorie che si integrano a vicenda.

Ora, quando sai come sviluppare un tuo sistema di trading e combinare gli indicatori correttamente, puoi continuare con la piattaforma di trading e provarli, imparando ancora di più nel processo. La pratica rende perfetti e il trading non è un'eccezione.

Alla piattaforma

NOTA: questo articolo non è un consiglio di investimento. Qualsiasi riferimento a movimenti o livelli storici dei prezzi è informativo e basato su analisi esterne e non garantiamo che tali movimenti o livelli possano ripetersi in futuro.
In conformità con i requisiti dell'Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati (ESMA), il trading di opzioni binarie e digitali è disponibile solo per i clienti classificati come clienti professionali.

AVVERTENZA GENERICA DEL RISCHIO

I CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria.
Il 73% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando negozia CFD con questo fornitore.
Dovresti considerare se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.


Fonte: IQOption blog (blog.iqoption.com) 2019-02-27 15:12:39

Si prega di notare che questo articolo è stato tradotto usando l’intelligenza artificiale. Le traduzioni potrebbero non essere corrette e potrebbero contenere errori di cui non siamo responsabili. Se hai problemi a capire l’articolo, fai riferimento all’articolo originale del blog IQOption. L’articolo è stato tradotto per scopi informativi e promozionali.



iqoption.it

Informazioni su iqoption.it

IQ Option è la piattaforma leader nel servizio che offre e adesso è riconosciuta nel mondo finanziario professionale. Questo premio era concesso per l'innovazione e approccio in merito al servizio dei clienti. Il premio era ricevuto alla conferenza ShowFx World a Mosca. Show FX World